Sant'Antonio di Padova dei padri Rogazionisti in Circonvallazione Appia - Roma 

VOCAZIONE FA RIMA CON PROGETTO DI VITA.

on .

vocazione progetto

Accogliere questa vita in atteggiamento vocazionale vuol dire accettare di vivere in armonia con se stessi, riscoprendo la bellezza del nostro esistere, con sentimento di riconoscenza per tutto quello che Dio ci ha dato.

Il vero peccato, la miseria della nostra vita non si identifica con la povertà economica, non con le difficoltà e disagi che tutti in differente misura siamo costretti ad affrontare e talvolta riusciamo a risolvere, ma con la propria immaturità, con il non essere cresciuti secondo il piano di Dio, con il rifiutare il proprio destino divino, inseguendo invece ideali che sono fotografie senza senso.

Bisogna aiutare gli adolescenti e i giovani oggi a superare quella fase di apatia verso le tematiche religiose. Essi devono capire che le scelte nella vita non si possono identificare sempre con ciò che piace ora o che è facile da ottenere.

Crescere vuol dire prendere consapevolezza del senso che si vuole dare alla propria vita, attraverso l’agire quotidiano, con l’impegno nello studio, la scelta di determinati indirizzi scolastici o di apprendimento professionale.

Vocazione fa rima con progetto. Non si compie in un momento predeterminato, ma è il risultato e il frutto di un cammino educativo che ha le sue radici nell’adolescenza e quindi negli anni della giovinezza.

ADAMO CALO’. CONFERENZA. Roma 2009

UA-90394871-1