V DOMENICA DI PASQUA. IN CRISTO TROVIAMO LA NOSTRA STRADA VERSO LA SANTITÀ

on .

 

La Parola di Dio di questa domenica ci ricorda che Gesù è  "Via, verità e vita".

Gesù è via, verità e vita per ciascuno di noi se entriamo in un dialogo profondo e sincero con Lui mediante la preghiera, la docilità allo Spirito Santo e una vita autenticamente eucaristica, che fa di noi veri discepoli di Cristo, sulle strade di tante vie, che non sono le strade di Dio, e di tante presunte verità e vite che la cultura di oggi propone, illudendo gli uomini, e indirizzandoli verso paradisi artificiali e falsi che non sono quelli di una comunione sincera con il Risorto.

Egli è per noi la via. Essere cristiani, a volte lo dimentichiamo, significa essere di Cristo, seguire Gesù, imitare Gesù, fidarsi di lui. Conoscerlo, anzitutto, e lasciarci amare. Riconoscerlo nel volto del fratello povero.  In un mondo stracolmo di opinionisti e piccoli leader che urlano gli uni contro gli altri, Gesù indica se stesso come percorso.

Egli è per noi verità. Gesù è la verità. Verità che esiste e che chiede di essere accolta in un mondo che nega la possibilità stessa che esista una verità, o che riduce la verità a livello di opinione, in un malinteso senso di tolleranza, come se la libertà significasse che nulla più è autentico.

Egli è per noi la vita. Chi ha scoperto Gesù nel proprio percorso può affermare con assoluta verità che il Signore gli ha donato la vita. Esiste una vita biologica che può anche essere intesa e coinvolgente.
Ma una vita interiore, spirituale, allarga l'orizzonte, ci situa in un progetto di cui siamo chiamati a far parte. Gesù è la vita e dona la vita e il cristiano ama la vita e la dona.