Sant'Antonio di Padova dei padri Rogazionisti in Circonvallazione Appia - Roma 

TUO FIGLIO NON E’ LA TUA FOTOCOPIA. CI VUOLE SAGGEZZA E PAZIENZA NEI GENITORI PER ACCETTARE CHE IL FIGLIO È UN INDIVIDUO DIVERSO DA LORO

on .

TUO FIGLIO NON E LA TUA FOTOCOPIA

TUO FIGLIO NON E’ LA TUA FOTOCOPIA. CI VUOLE SAGGEZZA E PAZIENZA NEI GENITORI PER ACCETTARE CHE IL FIGLIO È UN INDIVIDUO DIVERSO DA LORO, che può ascoltare e accettare consigli e raccomandazioni, ma non potrà mai essere la loro fotocopia.

I consigli dei genitori devono essere motivati, argomentati, adeguati all’età e ai bisogni del giovane, soprattutto basati su un esempio coerente.

Se le azioni contraddicono le raccomandazioni, ogni consiglio diventa inutile e fastidioso. Fino a qualche decennio fa le consuetudini e modi di vita erano sicuramente più uniformi, standardizzati.

L’educazione in casa, il ruolo dei genitori, la presenza dei figli anche adulti in casa, erano confortati da schemi ben definiti, secondo gerarchie ben delineate.

Poi gli anni della contestazione giovanile, la comparsa di molteplici e diverse correnti culturali, l’influsso dei mass media talvolta disorientante, hanno determinato anche profonde trasformazioni nel modo di pensare, di relazionarsi.

Sono cambiati soprattutto i rapporti familiari. Diventa sempre più difficile ai genitori oggi proporre ai figli una visione della vita e della realtà, un modello etico su cui confrontarsi, dei valori religiosi che possano guidarli ad affrontare le sfide della vita.

UA-90394871-1